Videosorveglianza – Innovation & Networking

Videosorveglianza IP

Quando si ha l’esigenza di controllare a distanza le abitazioni, le aziende, ed altri luoghi, si consiglia di utilizzare sistemi di videosorveglianza basati su tecnologia IP, basati sul generale utilizzo di internet. Grazie all’uso della rete LAN o WAN, le riprese potranno essere gestite da remoto, potendo accedere alle registrazioni anche 24h su 24 agli archivi, alle analisi e al recupero.

Un browser, pochi clic e la conoscenza della password del software consentiranno l’accesso a operazioni fondamentali di sorveglianza (zoom, cambio inquadratura) con la più alta risoluzione e velocità.

I nostri operatori studieranno il posizionamento strategico delle telecamere, e grazie all’uso delle più alte tecnologie a disposizione si avrà un sistema di videosorveglianza senza eguali!

Le parti necessarie per creare un sistema di videosorveglianza IP sono:

  • video server
  • videoregistratori NVR
  • telecamere IP
  • software gestionali.

Queste componenti sono altamente personalizzabili in base alle vostre esigenze! Tutte di ottima qualità e provenienza certificata.

Ovviamente i preventivi verranno effettuati in base alle vostre esigenze, e non sempre sono necessari grandi sistemi, dipende tutto dall’obiettivo da raggiungere. I nostri sistemi sono altamente flessibili per poter ottimizzare le nostre risorse con le vostre esigenze!

Proprio per questa caratteristica, molte aziende ci scelgono come partner ideale. Non lasciamo mai solo il cliente e cerchiamo di rispettare al 100% le sue esigenze.

Videosorveglianza per aziende

Le aziende richiedono un diverso approccio rispetto le abitazioni private, poiché sono composte diversamente, hanno al loro interno spazi molto vasti, ambienti che esigono norme di sicurezza differenti. Infatti le aziende ospitano al loro interno uffici, magazzini, capannoni e cantieri.

Sorvegliare umanamente tutti questi luoghi sarebbe impossibile, dunque la videosorveglianza IP ha risolto molti problemi dove l’uomo interviene fisicamente solo dove è necessario, osservando i risultati delle registrazioni. Ovviamente non è tutto così semplice, questo lavoro necessita di una fase progettuale che intrecci tecnologie differenti e funzionalità a livello di sicurezza.

Tutte le aziende sono diverse tra loro, dunque Innovation & networking mette a disposizione il suo team per progettare tramite una consulenza non generico e accorta affinché ne possa nascere un ottimale progetto rispettando le necessità aziendali.

Si parte da un sopralluogo e ispezione del posto, l’attenta raccolta di dati sulle caratteristiche ambientali mette la base alla pianificazione dei punti forza da sfruttare, cercando di non invadere la struttura con demolizioni varie ed eventuali, mantenendo così bassi i costi e alta l’efficienza.

Nel sopralluogo verrà preso in esame anche il fattore “rischio” che corre l’azienda. Un’azienda dove circola denaro, o dove ci sono materiali di alto valore, è a più alto rischio. Dunque il livello sicurezza sarà scelto in base al livello di rischio riscontrato dal nostro sopralluogo, così come tutti gli apparecchi di sicurezza e videosorveglianza .

Tutte le registrazioni date dal monitoraggio della propria azienda sono visionabili a distanza da un comune cellulare, iphone, tablet, pc e smartphone android. Accedendo ad un browser è possibile visionare una telecamera per volta, cambiare angolazione, zoomare, oppure vedere gruppi di immagini o addirittura tutte. Si potrà registrare 24h su 24 e visionare la registrazione quando si vorrà. Si potranno salvare fotogrammi direttamente sul dispositivo di visione.

Innovation & networking fornisce anche contratti di manutenzione ad hoc per garantire il corretto funzionamento delle apparecchiature istallate.

Gli impianti istallati da innovation & networking sono progettati nel rispetto delle normative imposte dal Garante della Privacy.

Videosorveglianza Analogica

Le telecamere forniscono in genere un’immagine in standard PAL con una risoluzione pari a 576 linee interlacciate. Se questa immagine viene digitalizzata le dimensioni massime che si riescono ad ottenere sono di 720×576 pixel.

Hanno una corona di led all’infrarosso che consentono (entro distanze limitate) di illuminare e vedere gli oggetti anche in assenza totale di luce.

In genere hanno due connettori: uno per il segnale video che viaggerà in un cavo coax e uno per l’alimentazione.

I segnali video delle telecamere vanno ad un videoregistratore digitale. In genere sono tutti predisposti per gestire il motion detection e l’accesso da internet. Il numero di ingressi va da 4 a 8 o 16. Sono in grado di comprimere il segnale video ricevuto negli standard più comuni, per massimizzare lo spazio sull’hard disk. Le versioni più economiche non sempre gestiscono l’audio o lo fanno per un numero limitato di canali.

Vantaggi :

Un sistema entry level si può realizzare con una spesa relativamente contenuta. Indicativamente una telecamera a colori senza audio costa circa 100 euro e un videoregistratore con 4 ingressi, una uscita per monitor, comprensivo di hard disk circa 400 euro. Quindi un mini impianto di videosorveglianza, con una telecamera, senza grosse pretese, si può realizzare con una spesa di materiali di circa 500 euro. In realtà il punto di forza è il costo della telecamera che comprende ottica, elettronica, visione notturna, illuminatore infrarosso ed è utilizzabile all’esterno senza la necessità di alcuna custodia.

L’installazione è immediata e i videoregistratori sono ormai collaudatissimi e di semplicissima impostazione.

Svantaggi :

I l fermo immagine di filmati movimentati, nei sistemi interlacciati presentano le classiche linee sovrapposte.